12 feb 2017

Il Corsivo Russo... a volte mi fa piangere! - "Russian Cursive... makes me cry sometimes!"



E’certo che nessuno possa mettere in discussione, il fatto che la lingua russa sia difficile!
E’ proprio per questo motivo che risulta molto interessante, osservare quali siano le difficoltà con cui si scontrano gli stranieri nello studiarla.
Una di queste difficoltà, è sicuramente l’uso del corsivo in russo.
A farne da “testimonianza”, si trovano moltissime immagini in internet che ci mostrano come il corsivo russo faccia letteralmente piangere gli stranieri! Voi vi chiederete, perché?
Iniziate a cercare "russian cursive..." nel motore di ricerca e otterrete inevitabilmente "...makes me cry sometimes" (“ il corsivo russo … a volte mi fa piangere”).
La situazione con il corsivo, a volte risulta problematica anche per gli stessi russi o russofoni (gli abitanti dei paesi dell’ex-CSI), i quali  riscontrano un problema simile ad esempio nel decifrare la calligrafia delle ricette prescritte dai dottori.
Dunque, trovare il bandolo della matassa in questa confusione si può, infatti molte persone quando scrivono in corsivo sottolineano con un piccolo trattino, la lettera
Ш -  in basso e la lettera T – in alto.
Ma quali sono le lettere che creano maggiori difficoltà?
Di regola, sono le lettere Ш, М, Л, И.
Delle volte anche la lettera T , che alcuni scrivono simile alla lettera Ш.
Come potete vedere nelle illustrazioni in basso, ci sono gli esempi di parole che creano visivamente maggior impaccio agli stranieri:
"
лишишь", "лилии", "дышишь", "слышишь", "шиншилла" e poche altre.













Quindi, la prossima volta che vi capiterà di “scontrarvi” con una parola di cui non riuscite a decifrare i caratteri in corsivo, ricordatevi questo piccolo decalogo delle difficoltà e avrete sicuramente successo!


Alfabeto russo con notazione in corsivo


Nessun commento:

Posta un commento